Sab, 25 Feb 2017 Le scarpe in testa

donne psicologia scarpe 2 minuti, 36 secondi
 13
 0

Decolleté, mocassino, stiletto, stivaletti e stivali con o senza eleastici o zip laterali, ballerine, espadrillas, sabot.

Decolleté con cinturino alla caviglia, sul dorso, con cinturino incrociato, con fascie sul dorso, stile gladiatore, ballerine con cinturino.

Scarpe chiuse, aperte in punta, aperte su tre lati, che lasciano scoperto il tallone, completamente aperte.

Tacco a spillo, a stiletto, a cono, a rocchetto, a cuneo, a campana, cubano, italiano, con plateau, con zeppe, senza tacco.

Mi resta da scegliere il colore …

• Le scarpe basse mi tengono legata alla realtà, con i tacchi oggi voglio volare e cercare un altrove. Ci credo davvero?

• I colori delle scarpe si abbinano ai miei vestiti oppure vale il contrario? Per abbinare tutto manca ancora qualcosa?

• Tutte le volte che devo decidere quali scarpe mettere mi vengono a volte le paturnie. Dopo aver scelto i decolleté, o gli stivali, o le scarpe con i tacchi, o quelle basse, rimane da decidere il colore.

• Senza scarpe adeguate anche un bel vestito si vergogna. Nino Manfredi cantava: ... basta 'a salute e un par de scarpe nove ...

• Quando metto in ordine le mie scarpe è come se ordinassi il mio mondo interiore. Non saprei dove mettere le ultime, però! La signorina Makutsi sarebbe riuscita a resistere a un bel paio di scarpe pur sapendo di averne già parecchie? (Tratto da Alexander McCall Smith, Scarpe azzurre e felicità).

• A volte acquisto scarpe costose perché penso che la scarpa debba sorreggere bene il mio piede ma se mi capita di andare al mercato, acquisto anche scarpe a prezzo scontato se mi attraggono.

• Tempo fa guardavo la marca, se erano di moda, quindi se le vedevo ai piedi di altre donne, se il prezzo era accessibile o conveniente per il tipo di scarpa, se incontravano il gusto di chi mi vuol bene, ... adesso guardo altre due aspetti: se piacciono ai miei piedi e se piacciono a me.

• Vorrei però provare a interpretare: se le scarpe sono basse noi donne siamo attaccate alla terra e quindi concrete? Se invece usiamo i tacchi abbiamo il desiderio di fantasticare? Oppure cerchiamo di scegliere il tacco in base all’altezza del nostro uomo?

• I tacchi sono simbolo di femminilità, noi donne amiamo ondeggiare sui tacchi, il nostro corpo ancheggia. Un famoso neurologo, psicoanalista e filosofo aveva dato una diversa interpretazione al significato dei tacchi … ma Sigmund Freud era un uomo e, mi chiedo, quanto potesse apprezzare il gusto delle donne in fatto di scarpe.

• Si corre con le scarpe da ginnastica, con le altre si cammina, si ondeggia, si passeggia e può capitare qualche antipatica storta.

• Davanti ai sampietrini di Roma la scarpa recalcitra, i sampietrini non indietreggiano, aspettano i miei tacchi ma non l'avranno vinta! E sono innocenti le basole delle altre città?

• C'è un momento che rasenta la felicità di acquistare nuove scarpe: il momento in cui, la sera le togliamo dai piedi, i quali ringraziano. Sempre dal libro citato prima, la signora Ramotswe sapeva anche, ma non lo disse [alla signorina Makutsi], che ci sono scarpe che non si lasciano mai addomesticare.

Messaggio successivo Messaggio precedente